Budapest 1883 – Gusen 1944

Oskar Gerde, di origine ebrea, nato a Budapest l’8 ottobre 1883, è stato un grande sciabolatore ungherese. Partecipa alle Olimpiadi di Londra nel 1908, sia nelle gare individuali (piazzandosi undicesimo nella classifica generale) che in quelle di squadra vincendo la medaglia d’oro assieme a Foldes Dezso, Fuchs Jeno e Lajos Werkner. Nel 1912 alla manifestazione olimpica di Stoccolma Gerde conquista un nuovo oro, nel concorso a squadre con gli stessi compagni dei giochi londinesi, nel concorso a sciabola individuale invece si classifica ventitreesimo. Cessata la carriera agonistica diventa giudice internazionale di scherma.

Dopo l’invasione dell’Ungheria da parte dei tedeschi, nel 1944, Gerde viene arrestato e deportato nel campo di concentramento di Mauthausen-Gusen dove morirà l’8 ottobre dello stesso anno. Nel 1989 Oskar Gerde è stato inserito nella “International Jewish Sports Hall of Fame” (istituito il 7 luglio del 1981, con lo scopo di onorare in tutto il mondo uomini e donne ebrei che hanno realizzato risultati straordinari nello sport o che hanno dato un contributo significativo alla società attraverso lo sport).

Guarda anche