Schangen 1879 – Neugamme 1943

Reinder Boomsma nasce a Schangen, in Olanda, il 19 giugno del 1879. Nel 1888 si trasferisce a Rotterdam. Inizia fin da piccolo a giocare a calcio, viene notato da Kees van Hasselt, primo allenatore della Nazionale Olandese. Nel 1895 indossa la maglia dello Sparta dove rimarrà fino al suo ritiro nel 1907 e l’anno successivo sarà nominato membro onorario del club. La carriera calcistica di Boomsma conta anche due presenze nella Rappresentativa Nazionale Olandese. Il 1° luglio del 1898, si arruola nel Regio Esercito Olandese, diventando colonnello di fanteria.

Con l’invasione dei paesi Bassi, da parte dei tedeschi, Boomsma diventa il comandante dell’ “Ordedienst” che aveva lo scopo, attraverso trasmissioni radio codificate, di mantenere i contatti con il governo olandese a Londra. A causa di questa attività viene più volte arrestato e alla fine, nell’ottobre del 1942, imprigionato a Utrecht poi a Vught, quindi deportato nel campo di concentramento di Neugamme, vicino ad Amburgo, dove morirà il 26 maggio del 1943.

Guarda anche