Tra i tanti importanti  momenti che ci aiutano a ricostruire la storia dell’uomo, una considerevole parte di essi rientra tra quelli legati alla sfera sportiva, ambito che si è sempre intersecato a doppio filo con altri aspetti della vita diventando causa o effetto di ciò che poi è accaduto. Pertanto, per ricostruire la memoria è necessario assemblare i tasselli di ciò che la pratica sportiva è stata in determinati periodi, inferendone da essa modi di vivere, ideologia e sviluppo dell’epoca. Cancellare record, trascurare medaglie e ignorare riconoscimenti sono duri colpi inflitti al nostro processo di evoluzione perché ci privano in parte di conoscere come eravamo per migliorare come saremo.
Lo splendido lavoro della Prof. Trevisan è un aiuto in più per essere ancora più consapevoli attraverso gli eroi, i valori e gli esempi degli sportivi che hanno affrontato una delle sfide più ardue, il cui sforzo immane merita e deve fungere da monito per le generazione a venire.

Salvatore Sanzo

Guarda anche